skip to Main Content
〈 IBZ Sito istituzionale 〉
I relatori stranieri e delle discipline
connesse alla vista e alla visione
Dr.ssa Cicinelli Maria Vittoria

Leggi curriculum

Da 5 anni è medico oculista presso l’Università Vita-Salute, Istituto Scientifico San Raffaele di Milano. I suoi principali ambiti di interesse sono la retina e la chirurgia oftalmoplastica. È membro del Global Vision Database (GVD), un progetto mondiale che fornisce stime globali per la prevalenza di cecità e compromissione della vista e fattori di rischio. Ha completato una borsa di studio breve in chirurgia oculoplastica presso il LV Prasad Eye Hospital di Hyderabad (India) con il Dr. Milind Naik, e presso l’Instituto de Microcirugia Ocular (IMO) di Barcellona, sotto la guida del Dr. Ramon Medel. Ha anche lavorato per il centro di oftalmoplastica dell’Università cinese di Hong Kong (OVS), seguendo il dott. Kelvin Chong e il dott. Hunter Yuen.Ha contribuito a più di 70 articoli peer-reviewed e capitoli di libri nelle aree della retina medica (degenerazione maculare senile, malattie vascolari retiniche, retinopatie ereditarie, chirurgia vitreoretinica), dell’epidemiologia delle patologie oculari (due recenti pubblicazioni su Lancet Global Health, come membro del Vision Loss Expert Group) e dell’oftalmoplastica. Ha partecipato come relatore a diversi meeting, tra cui l’Asia Pacific Society of Ophthalmic Plastic and Reconstructive Surgery (APSOPRS), lo European Society of Ophthalmic Plastic and Reconstructive Surgery (ESOPRS), l’American Academy of Ophthalmology (AAO), e il Associazione per la ricerca in visione e oftalmologia (ARVO). È assistente editoriale per lo “European Journal of Ophthalmology” e per “Ophthalmology – Point of Care”. Membro dell’Advisory Board e revisore per importanti riviste peer-reviewed, è stata anche responsabile della formazione clinica degli studenti universitari di medicina presso l’Università Vita-Salute, Istituto Scientifico San Raffaele.

Dr.ssa Cringoli Maria Cristina

Leggi curriculum

Laurea con Lode nel 2015 in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche presso l’Università di Napoli “Federico II” con una tesi sperimentale in chimica farmaceutica. Nel 2016 consegue l’abilitazione nazionale all’esercizio della professione di Farmacista ed ottiene una borsa di studio per conseguire gli studi di ricerca dottorale presso l’Università di Trieste, sotto la supervisione della Prof. Silvia Marchesan. Durante questi anni di ricerca consegue il perfezionamento delle sue conoscenze nella caratterizzazione avanzata di nanostrutture tramite varie tecniche di microscopia ottica ed elettronica sia presso centri italiani (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia) sia esteri (Università di Tartu, Estonia), grazie all’ottenimento di una borsa di studio europea competitiva. Tiene inoltre diversi seminari a conferenze internazionali. Nel 2019 viene designata come recipiente del Premio Pressello 2019 consegnato dal Movimento Donne Impresa alla Prof. Silvia Marchesan per la ricerca svolta presso il Superstructures Lab dell’Università di Trieste (www.marchesanlab.com).

Prof. Lanzani Guglielmo

Leggi curriculum

Dal 2010 coordina il Center for Nano Science and Technology dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) e dal 2011 professore ordinario di Fisica Sperimentale presso il Politecnico di Milano. E’ laureato in Fisica presso l’Università statale di Milano e ha ricevuto il PhD in Chimica-Fisica dall’Università di Genova.

L’ambito di ricerca del professor Lanzani è l’interazione radiazioni-materia. L’attività di ricerca ha due rami: la Fotofisica, e in particolare la dinamica della fotoeccitazione in semiconduttori organici e ibridi mediante spettroscopia ottica, e la Fotobiologia, nello specifico come indurre la sensibilità alla luce nelle cellule, nei tessuti e negli organismi viventi mediante attuatori di luce basati su molecole organiche. Il lavoro è documentato da 285 pubblicazioni su riviste peer-reviewed (tra cui Nature Materials e Nature Nanotechnology), 4 brevetti e oltre 175 interventi su invito a conferenze e istituzioni internazionali (h-index = 50 su Google Scholar 2018).

I principali risultati ottenuti nelle sue ricerche riguardano la realizzazione di un impianto retinico testato con successo sui ratti, che mostra il recupero dell’acuità visiva in animali geneticamente modificati affetti da retinite pigmentosa, e la descrizione dello scenario di fotoeccitazione nei semiconduttori organici, inclusa la termalizzazione ultraveloce, la fotogenerazione della carica, il regime coerente vibrazionale e i processi di trasporto a caldo.

Prof.ssa Marcos Susana

Leggi curriculum

Ha conseguito la laurea e il dottorato di ricerca in Fisica presso l’Università di Salamanca (Spagna). Ha svolto la sua ricerca pre-dottorale presso l’Instituto de Óptica, Consejo Superior de Investigaciones Cientificas (IO-CSIC) di Madrid, nel campo dell’ottica fisiologica, lavorando su una nuova tecnica per risolvere i coni foveali in vivo. È stata poi ricercatrice per tre anni allo Stephen A. Burns Lab dello Schepens Eye Research Institute – Università di Harvard. Successivamente, ha ottenuto le borse di studio Fulbright e Human Frontier Science. Attualmente è Professore di Ricerca presso lo IO-CSIC e direttore del Visual Optics and Biophotonics Lab, dove supervisiona più di 25 membri di 6 nazionalità diverse con background multidisciplinari (Fisica, Biomedicina, Ottica, Biomeccanica, Ingegneria Informatica ed Elettrica, Scienze Visive, Oftalmologia, Chimica). Negli ultimi 12 anni ha supervisionato numerose tesi di dottorato e ha svolto il ruolo di docente in master, corsi di dottorato e programmi CE.

E’ stata pioniera nella ricerca delle nuove tecniche per valutare le proprietà ottiche dell’occhio e della retina umana. I suoi principali contributi includono lo sviluppo di interferometria oculare speckle, wavefront sensing, ottica adattativa, tomografia quantitativa a coerenza ottica del segmento anteriore. Le sue ricerche hanno portato a nuovi sviluppi nella chirurgia refrattiva laser, nelle lenti intraoculari e nel trattamento del cheratocono e della presbiopia. Ha pubblicato più di 150 articoli peer-reviewed e ha tenuto più di 200 conferenze in meeting internazionali e presso centri di ricerca. Detiene numerosi brevetti e licenze per l’industria ed è co-fondatrice di 2EyesVision.

Il suo lavoro è stato premiato con numerosi riconoscimenti, tra cui: la Medaglia Adolph Lomb, della Optical Society of America, lo European Young Investigator Award di EURHORCs-ESF, il Premio ICO assegnato dalla Commissione Internazionale per l’Ottica, il Dottorato Honoris Causa dell’Accademia di Scienza e Tecnologia Ucraina, l’Advanced Grant del Consiglio di Ricerca Europeo, il premio Fisica, Innovazione e Tecnologia della Spanish Royal Society of Physics-Fundacion BBVA, i premi Alcon Research Institute e Rey Jaime I.

La professoressa Marcos è stata direttrice di IO-CSIC dal 2008 al 2012, presidente di diversi comitati in società scientifiche (come la nota Optical Society of America – OSA) e attualmente, editrice associata in “Optica” e membro di prestigiosi comitati e consorzi di ricerca internazionali.

Prof. Montes Mico Robert

Leggi curriculum

Si è laureato in Ottica e Optometria presso la Facoltà di Fisica dell’Università di Valencia. Dopo essersi trasferito nel Regno Unito, ha conseguito i titoli di MPhil e PhD in Optometria e Neuroscienze presso l’Institute of Science and Technology dell’Università di Manchester. Attualmente ricopre il ruolo di professore ordinario di ottica e optometria all’Università di Valencia. I suoi ambiti di ricerca includono la cataratta e la chirurgia refrattiva, il film lacrimale, l’invecchiamento oculare e la miopia. Ha pubblicato più di 250 articoli peer-reviewed e ha partecipato a diversi progetti finanziati dalla Commissione europea su miopia, invecchiamento oculare e secchezza oculare. Per molti anni è stato membro del comitato di redazione delle riviste specialistiche “Journal of Cataract e Refractive Surgery” e “Ophthalmic and Physiological Optics”, e attualmente anche del “Journal of Refractive Surgery” e del “Journal of Optometry”. Ha supervisionato più di 10 studenti di dottorato, ora impiegari in istituzioni accademiche (come il Karolinska Institutet, l’Università di Plymouth e l’Università Complutense di Madrid) e società mediche.

Dr. Naroo Shehzad

Leggi curriculum

Laurea in Optometria alla Aston University, Master e Dottorato alla University of Manchester – Institute of Science and Technology, Senior Lecturer della Aston University. Ha compiuto ricerche in chirurgia refrattiva, topografia corneale, visione nello sport e lenti intraoculari. E’ autore e co-autore di circa 100 pubblicazioni e presentazioni a congressi scientifici internazionali. Ha svolto oltre 200 seminari e corsi di formazione come docente invitato. E’ membro della commissione esaminatrice dell’UK College of Optometrists, capo redattore della rivista ‘Contact Lens and Anterior Eye’ e Global President della International Association of Contact Lens Educators. E’ consulente nelle vertenze medico-legali in ambito oftalmico.

Dr. Visentin Sonia

Leggi curriculum

È una ricercatrice afferente al settore scientifico disciplinare di Chimica Farmaceutica presso il Dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Salute dell’Università degli Studi di Torino (DBMSS). Docente di corsi presso il DBMSS e nel corso di laurea in Farmacia, è autrice di articoli su riviste internazionali e fa parte di numerosi progetti di ricerca nazionali ed internazionali. Le sue attività di ricerca si sono concentrate sulla sintesi e caratterizzazione farmacologica di donatori di NO e calcio bloccanti. Successivamente la sua ricerca scientifica si è ampliata verso altri campi innovativi ed ora i suoi principali interessi di ricerca si concentrano sulla sintesi e caratterizzazione farmacologica di fotosensibilizzatori per la terapia fotodinamica, sulle nanotecnologie applicate a scopi medici e sullo studio dell’interazione tra farmaci e muco. Recentemente ha fatto parte del team vincitore del premio Switch2Product con un progetto dal titolo “Bac3Gel: A Universal 3D Matrix for Bacterial Culture”.