skip to Main Content
〈 IBZ Sito istituzionale 〉

Open Day in presenza e online. Dall’11 al 17 Settembre se vuoi lavorare nel mondo sanitario della visione partecipa agli incontri on line e nelle sedi di Bologna e Milano dell’Istituto Zaccagnini.

Open Day In Presenza E Online. Dall’11 Al 17 Settembre Se Vuoi Lavorare Nel Mondo Sanitario Della Visione Partecipa Agli Incontri On Line E Nelle Sedi Di Bologna E Milano Dell’Istituto Zaccagnini.
  • News

Se, dopo le scuole superiori, desideri diventare un professionista sanitario e lavorare nel mondo della salute vieni a conoscere la professione dell’Ottico ed i corsi dell’Istituto Zaccagnini, il primo network scolastico polivalente della visione, la prima scuola di Ottica e Optometria ed il primo riferimento per chi assume Ottici e Optometristi in Italia.

L’Istituto Zaccagnini, fondato nel 1977, ed il suo Team sono a Tua completa disposizione per supportarti nelle scelte e raccontare come oltre 6000 studenti sono diventati Ottici e Optometristi ed hanno trovato lavoro in Italia e all’estero nel mondo dell’ottica e della correzione oftalmica.

In vista delle iscrizioni all’anno scolastico 2021/2022 hai a disposizione Open Day sia in presenza e Open Day Online a cui partecipare.

Entrambe le modalità prevedono un incontro individuale con un orientatore del nostro Team che ti presenterà l’offerta formativa, il corso di Tuo interesse – il Corso biennale per Ottici post scuola media superiore, il Corso di Specializzazione in Optometria, i Corsi Superiori e i Master – le modalità d’iscrizione e risponderà ad ogni tuo quesito o curiosità riguardante il settore dell’Ottica – Optometria e visionare i materiali informativi e audiovisivi dedicati.

In Presenza oppure Online, potrai visitare le sedi dell’Istituto Zaccagnini, le aule, i laboratori e gli ambulatori e scoprire tutte le sue attività pratiche e cliniche che caratterizzano i nostri percorsi di studio oltre alle integrazioni della didattica in grado di agevolare lo studio e massimizzare l’apprendimento individuali, che solo l’Istituto Zaccagnini realizza nel panorama nazionale delle scuole per Ottici e Optometristi.

Il programma presenta le misure straordinarie che abbiamo adottato per proteggere la nostra comunità scolastica – gli studenti, i docenti ed il personale non docente e le loro famiglie – dal contagio del COVID-19 adottando protocolli evoluti definiti in base alle caratteristiche dei nostri corsi e investendo in tecnologie a partire da termoscanner industriali e impianti che trattano biologicamente l’aria eliminando virus e batteri.

Prenota il Tuo Open Day in presenza presenzacompilando il form disponibile nel sito dell’Istituto Zaccagnini nella sezione dedicata all’orientamento.

L’Open Day in presenza si svolgerà da sabato 11, domenica 12 e lunedì 13 Settembre.  Non puoi partecipare in presenza? Prenota la Tua Live Info Session On Lineoppure prenota una Visita Individuale.

Chi desidera informazioni e ricevere assistenza per iscrizioni o per la registrazione può contattare la segreteria studenti delle sedi di Bologna e Milano dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 18:00 chiamando i seguenti numeri:

Bologna al numero 051 480994 o scrivendo all’indirizzo e-mail segreteria@istitutozaccagnini.it

Milano al numero 02 8372000 o scrivendo all’indirizzo e-mail segreteria.mi@istitutozaccagnini.it

ISTITUTO ZACCAGNINI

44 anni nella scuola per la scuola

L’istituto di ottica e optometria post scuola media superiore è una soluzione concreta per chi cerca un Diploma abilitante di area sanitaria ad alta specializzazione professionale con sicure prospettive occupazionali. Il metodo scelto da Istituto Zaccagnini dà risultati tangibili. Il 96 per cento degli studenti conclude con successo il percorso di studi e ottiene il diploma di Ottico. Il 97 per cento degli ottici diplomati all’Istituto Zaccagnini trova lavoro entro sei mesi. Secondo stime del 2020, il 20 per cento degli ottici di tutta Italia si forma presso Istituto Zaccagnini.  Nell’anno scolastico appena terminato, 2020-2021, 137 studenti hanno conseguito il Diploma di Licenza di abilitazione di Ottico e 94 la specializzazione in Optometria.

L’Istituto Zaccagnini nasce a Bologna nel 1977, con la vocazione di realizzare percorsi di formazione nell’aria sanitaria. Nel 1991 l’attuale Direttore Giorgio Righetti assume la guida dell’Istituto ed è sua l’idea di specializzare l’attività nei campi di optometria e ottica. Negli anni, l’Istituto ha seguito l’evoluzione della ricerca scientifica in ottica, oftalmologia e optometria, organizzando congressi specialistici e aggiornando via via la sua offerta formativa. L’istituto ha due sedi, a Bologna e Milano i cui si tengono, oltre al Biennio di Ottica, Corsi annuali e biennali di Optometria per studenti e per lavoratori (questi ultimi anche a Torino e Venezia) e una serie di Corsi superiori di specializzazione e Master in tutte le principali discipline dell’ottica, dell’optometria e delle scienze neurologiche.

Il corpo docenti dell’Istituto Zaccagnini è costituito da docenti e professionisti qualificati e di livello universitario. Tra gli insegnanti c’è anche Alessandra Giannuzzi che è una delle 25 ricercatrici selezionate a livello mondiale per il programma di ricerca “Mission Innovation”, contro il riscaldamento globale. I docenti vengono aggiornati e formati costantemente in merito alle innovazioni tecnologiche digitali in campo e ognuno di loro, oltre al supporto di un partner esterno in IT, ha la possibilità di rivolgersi a un responsabile presente in ognuna delle sedi, un ex ricercatore di fisica che fa da interfaccia tra gli insegnanti, la piattaforma scolastica e la tecnologia.

La scuola in presenza. Gli interventi strutturali

Per garantire sanificazione e sicurezza nelle diverse sedi, sono tuttora in essere le misure e gli interventi strutturali realizzati a partire dal 2020 per la pandemia. L’istituto Zaccagnini ha scelto di installare un termoscanner industriale, una camera termografica che permette di misurare la febbre a 30 persone insieme, 60 al minuto, connessa al sistema d’allarme delle sedi. Qualora venisse rilevata la febbre, regolata a 37.2 per una maggiore sicurezza, le telecamere del sistema segnalano il problema e l’allarme suona. Il termoscanner è stato installato a pochi metri dal portone di ingresso per evitare che la temperatura possa essere falsata dalle condizioni atmosferiche esterne. Qui posizionato permette di misurare la febbre anche a chi passa davanti così da rilevare se studenti, docenti o altro personale mostra sintomi durante la giornata.

Per garantire un livello massimo di pulizia, superiore a quanto richiesto dalle normative, nell’ultimo anno sono stati modificati gli infissi per permettere un ricambio naturale dell’aria in tutta la struttura. Sono state aperte finestre un tempo sigillate e sono state installate 21 macchine, una in ogni ambiente, sia a Bologna che a Milano, per permettono un trattamento biologico dell’aria e sanificare complessivamente 2.940 metri cubi ogni ora, consentendo di prevenire eventuali infezioni.