skip to Main Content
〈 IBZ Sito istituzionale 〉

CALL FOR PAPERS – XXIII CONGRESSO INTERDISCIPLINARE, Bologna 22, 23 Marzo 2020, Centro Congressi Savoia Regency

CALL FOR PAPERS – XXIII CONGRESSO INTERDISCIPLINARE, Bologna 22, 23 Marzo 2020, Centro Congressi Savoia Regency
  • News

IBZ CONFERENCES ON TOUR 2020

Firts Step

XXIII CONGRESSO INTERDISCIPLINARE

Bologna 22, 23 Marzo 2020 Centro Congressi Savoia Regency

DEADLINE TITOLO PRESENTAZIONE ORALE: 01 febbraio 2020

DEADLINE ABSTRACT PRESENTAZIONE ORALE: 20 FEBBRAIO 2020

DEADLINE TITOLO e ABSTRACT POSTER: 1 marzo 2020

DEADLINE TITOLO e ABSTRACT workshop: 1 marzo 2020

  • A chi è rivolto il CALL FOR PAPERS

Studenti di scienze optometriche, optometristi e tutti i cultori della materia: ottici, medici oftalmologi, ortottisti assistenti in oftalmologia, fisici, chimici, psicologi, biologi, allergologi, odontoiatri, demografi, epidemiologi, medici ortopedici, osteopati. Ogni autore può presentare un solo abstract come primo autore, mentre non vi è alcun limite nel numero di volte in cui può apparire come co-autore. Pertanto, ogni contributo orale/poster potrà avere più di un autore. Se il lavoro viene accettato, il primo autore/relatore dovrà essere iscritto con quota riservata al XXIII Congresso Interdisciplinare del 22, 23 Marzo 2020 (iscrizione già inclusa solo per gli “invited speaker”).

  • Lavori congressuali

La struttura del Congresso comprende presentazioni in tre forme:

  • Orale (o relazione in plenaria).
  • Poster.
  • Workshop.

Si invitano gli interessati ad indicare in quale forma di presentazione collocare il lavoro secondo le informazioni di seguito esposte.

  • Le presentazioni orali (o relazioni in plenaria) verranno divise in sezioni di argomento attinente. Ogni presentazione durerà un massimo di 20 minuti (salvo eccezioni preventivamente concordate con il relatore) più, eventualmente, ulteriori 5 minuti per il dibattito conclusivo di ogni sessione. In ogni caso, il tempo esatto della relazione ora verrà comunicato non appena il programma verrà reso definitivo.
  • I poster saranno esposti durante il congresso in area apposita. Gli autori dei poster dovranno essere presenti per rispondere alle domande degli interessati, ad orari prefissati che saranno comunicati in sede congressuale.
  • I workshop si svolgeranno nella giornata di lunedì 22 Marzo e avranno una durata minima di 2 ore.
  • Argomenti e modelli

Argomenti

La struttura del Congresso prevede 5 sessioni plenarie, in cui si affrontano i seguenti aspetti su “Innovazione e Cambiamento” in relazione a:

  1. PRESCRIZIONI OFTALMICHE
  2. CORREZIONE CON LENTI OFTALMICHE E LAC
  3. CORREZIONE CON CHIRURGIA REFRATTIVA
  4. PROCESSI DI GESTIONE DELL’AMETROPE
  5. TECNOLOGIE E STRUMENTI PER L’OFTALMICA
  6. DEMOGRAFIA ED EPIDEMIOLOGIA DELLE AMETROPIE E DELLE LORO CAUSE
  7. STILI DI VITA E LORO INFLUENZA SULLE BEST PRACTICE
  8. MATERIALI PER LAC E SOLUZIONI
  9. CANALI D’ACQUISTO DEL CONSUMATORE
  10. RETAIL INNOVATION

Modelli

  • Lavori di ricerca nel campo della visione o ad esso potenzialmente correlati
  • Case reports ed esperienze cliniche che mettano in evidenza novità rilevanti
  • Innovazioni tecnologiche
  • Evidenze di trattamento (anche terapia e chirurgia)

Ognuna di queste tematiche, deve avere attinenza con il tema del Congresso. Sono preferibili lavori di ricerca ed esperienze cliniche in cui si evidenzino conclusioni innovative, supportate da indagini statistiche. Anche per i poster, gli abstracts possono includere temi relativi alla ricerca o alla clinica.

  • Comitato Scientifico

Il Comitato Scientifico è responsabile per la ricezione, revisione e la selezione degli abstracts. Il Comitato prende la decisione finale sui tempi e formato di presentazione dei lavori congressuali. Il Comitato può richiedere ulteriori informazioni e/o chiarimenti sugli abstracts presentati, al fine di prendere una decisione conclusiva sull’accettazione.

  • Abstract: requisiti di presentazione

Si prega di leggere attentamente tali informazioni, prima di inviare l’abstract.

  • Indicare chiaramente se trattasi di un poster o di presentazione orale.
  • Per le presentazioni orali: identificare la sezione entro cui la presentazione debba (preferenzialmente) essere inserita.
  • Lunghezza dell’abstract: 200 (min)- 400 (max) parole, esclusi titolo, biografia, immagini e tabelle dati.
  • Ogni lavoro dovrà includere titolo, autore principale e nomi di eventuali co-autori, oltre ad un breve curriculum del relatore di 150 parole (max).

Per la presentazione orale, l’abstract dovrà:

  • Articolarsi in scopo, materiali, metodi, risultati e conclusioni.
  • Essere Inviato in formato word.
  • Essere scritto in font CALIBRI, corpo 14 per titoli ed autore, corpo 12 per testo e bibliografia (se presente).

Per il poster (la cui dimensione dovrà essere di 100 cm x 70 cm), l’abstract dovrà:

  • Articolarsi in scopo, materiali, metodi, risultati e conclusioni.
  • Essere Inviato in formato word.
  • Essere scritto in font CALIBRI, corpo 14 per titoli ed autore, corpo 12 per testo e bibliografia (se presente).

I case report, ove menzionati, dovranno includere:

  • Anamnesi
  • Condizione visiva oggettiva
  • Refrazione soggettiva
  • Valutazione/diagnosi
  • Gestione del caso e discussione.
  • Responsabilità dell’autore

L’autore è responsabile per i contenuti del lavoro presentato. Eventuali modifiche al contenuto o la disponibilità del principale autore ad intervenire al convegno, devono essere notificate al comitato scientifico il più presto possibile. È obbligo dell’autore, informare il comitato di qualsiasi relazione commerciale o conflitto di interesse pertinente al contenuto dell’abstract.

Congresso Interdisciplinare IBZ, IBZaccagnini Vision Science Department Via Ghirardini 17, 40141 Bologna

Telefono +39051480994, Fax +39051481526, e-mail congresso@istitutozaccagnini.it, www.istitutozaccagnini.it