skip to Main Content
〈 IBZ Sito istituzionale 〉

Visiting Professor all’Istituto Zaccagnini. La Prof.ssa Susana Marcos ha tenuto un seminario dal titolo “Optical and neural contributions to visual performance: application to optical correction”

Visiting Professor All’Istituto Zaccagnini. La Prof.ssa Susana Marcos Ha Tenuto Un Seminario Dal Titolo “Optical And Neural Contributions To Visual Performance: Application To Optical Correction”

La didattica innovativa dell’Istituto Zaccagnini dà ampio spazio alle integrazioni della didattica per realizzare la proria mission:

  • essere “produttori” di istruzione e formazione di eccellenza, presenti nel mondo della visione, integrati con il contesto scientifico, economico e civile, partecipando attivamente alla vita del settore;
  • consegnare al mercato del lavoro professionisti con un livello di conoscenze scientifiche e abilità pratiche pronti ad inserirsi nella vita delle aziende e della professione.

Nell’ambito del programma 2018/2019 la Visiting Professor Susana Marcos martedì 16 Aprile ha tenuto un Seminario dedicato ad ottanta studenti dei Corsi di Optometria e candidati all’abilitazione del Corso per Ottici dal titolo “Optical and neural contributions to visual performance: application to optical correction”. La Prof.ssa Marcos, inoltre, ha tenuto due relazioni alla XXII edizione del Congresso Interdisciplinare svoltosi il 14 e 15 Aprile.

L’incontro si colloca all’interno dell’approccio didattico dell’Istituto fondato sull’integrazione dello studio delle materie che compongono i corsi con l’apprendimento delle pratiche e delle procedure professionali, le evidenze della ricerca scientifica internazionale e la conoscenza tecnico/merceologica dei prodotti oftalmici e delle attrezzature per il controllo della visione e la prescrizione degli occhiali e lenti a contatto.

La Didattica dell’Istituto si fonda sull’approccio europeo nella formazione delle professioni recepito anche in Italia a Gennaio 2013 in Italia, il cui principio ispiratore, di matrice prima anglosassone e poi comunitaria, è quello della prevalenza delle abilità e delle competenze dei professionisti sui titoli di studio scolastici e accademici.

Il Seminario ha affrontato i seguenti argomenti:

  • Aberrometria;
  • Impatto delle aberrazioni sulla visione;
  • Aberrazioni oculari: come cambiano con l’accomodazione, l’invecchiamento e la fisiologia:
  • Aberrazioni oculari: come cambiano con la chirurgia della cataratta e le altre tipologie di correzioni;
  • OCT 3-D quantitativo;
  • Connessioni tra ottica e geometria;
  • Manipolazione dell’ottica dell’occhio tramite l’ottica adattiva;
  • Adattamento neurale alla sfocatura;
  • Personalizzazione delle correzioni per ottimizzare la qualità ottica e le preferenze neurali.

Gli studenti hanno partecipato al Seminario con entusiasmo ponendo domande e partecipando attivamente alla discussione.  Le esperienze sul campo maturate dagli studenti in occasione dei tirocini curriculari organizzati dall’Istituto hanno consentito di comprendere appieno i riflessi clinico-professionali degli argomenti affrontati dalla Prof.ssa Marcos nel Seminario.

Il Seminario è stato organizzato con il contributo della Prof.ssa Alessandra Giannuzzi, PhD in Astrophysics, Docente di Ottica e Fisica all’Istituto Zaccagnini e membro del Comitato Scientifico del Congresso Interdisciplinare.

Prof.ssa Susanna Marcos

Susana Marcos è Professore di Ricerca presso lo IO-CSIC e direttrice del Visual Optics and Biophotonics Lab di Madrid. È stata pioniera nella ricerca delle nuove tecniche per valutare le proprietà ottiche dell’occhio e della retina umana. I suoi principali contributi includono lo sviluppo di interferometria oculare “speckle”, “wavefront sensing”, ottica adattativa, tomografia quantitativa a coerenza ottica del segmento anteriore. Il suo lavoro è stato premiato con numerosi riconoscimenti internazionali, tra cui la Medaglia “Adolph Lomb” della OSA-Optical Society od America. Le sue ricerche hanno portato a nuovi sviluppi nella chirurgia refrattiva laser, nelle lenti intraoculari e nel trattamento del cheratocono e della presbiopia. Ha pubblicato più di 150 articoli peer-reviewed e ha tenuto più di 200 conferenze in meeting internazionali e presso centri di ricerca. Detiene numerosi brevetti e licenze per l’industria ed è co-fondatrice di 2EyesVision.

Back To Top