skip to Main Content
〈 IBZ Sito istituzionale 〉

IL 17 LUGLIO HANNO CONSEGUITO LA LAUREA INGLESE IN OPTOMETRIA QUATTRO STUDENTI DELL’ISTITUTO ZACCAGNINI

IL 17 LUGLIO HANNO CONSEGUITO LA LAUREA INGLESE IN OPTOMETRIA QUATTRO STUDENTI DELL’ISTITUTO ZACCAGNINI

Alla conclusione della terza edizione del ciclo di laurea sono state consegnate in una fastosa cerimonia a Birmingham le lauree in Optometria rilasciate dall’Aston University.

Nella settimana fra il 16 e il 20 luglio, nelle suggestive “Graduation Ceremony” (Cerimonie di consegna del diploma di laurea) l’Aston University di Birmingham, Regno Unito, ha proclamato i suoi nuovi laureati.

In quella settimana sono stati consegnati i diplomi di laurea agli studenti che avevano concluso il loro ciclo di studi, avendo frequentato uno dei corsi della School of Life and Health Sciences, nel corso di cerimonie che sono state celebrate a ritmo serrato. Gli studenti dell’ateneo inglese, infatti, sono circa 10.000, provenienti da tutto il mondo e, nel giorno in cui abbiamo assistito alla cerimonia, mercoledì 17 Luglio,  oltre duecento studenti, fra cui i quattro  che hanno frequentato il terzo ciclo del corso di laurea in Optometria all’Istituto Zaccagnini di Bologna, hanno ricevuto il diploma di laurea.

Le cerimonie per la celebrazione del conseguimento dei diversi titoli di laurea che l’Ateneo rilascia si sono tenute nelle fastosa  sala delle cerimonie della Town Hall, il municipio della capitale delle West Middlands – edificato nello stile architettonico del Parlamento inglese e nella quale troneggia un maestoso organo a canne, con una platea che accoglie gli eventi che vi si celebrano circondata da una ampia gradinata sui quattro lati in cui siede il pubblico chiamato ad assistere. Nell’occasione la gradinata era invasa dalla variegata folla dei neo laureati e dei molti parenti e amici accorsi per festeggiarli, tra cui spiccavano molti turbanti, chador e simili.

Alla seduta di Mercoledì 17 Luglio l’Executive Dean, il Prof. Anto Rossetti ha assistito in rappresentanza dell’Istituto Zaccagnini di Bologna che ha realizzato il Corso di laurea in Optometria, svolto presso la Sede dell’Istituto e, per la parte dedicata alle pratiche con i pazienti e le cliniche, a Birmingham presso la clinica dell’Università.

Il conseguimento della laurea, ottenuto con una buona votazione complessiva e l’apprezzamento dei responsabili inglesi del Corso, è la conseguenza, naturalmente, dell’impegno profuso dagli studenti, ma anche della qualità del sistema didattico inglese, delle docenze e dell’assistenza fornita dall’Istituto Zaccagnini che hanno semplificato e reso possibile questo importante risultato.

Dopo i discorsi di rito tenuti dai rappresentanti del vertice accademico e gestionale dell’Università, che indossavano mantello e cappello del rango di appartenenza, il Chancelor (che ne rappresenta il secondo livello gerarchico) si è congratulato con tutti i festeggiati – oltre duecento – saliti sul palco. Nel corso della cerimonia che si è conclusa, almeno a livello ufficiale, con un party in un gazebo del Campus a cui hanno partecipato insegnanti, studenti, parenti ed amici, l’Istituto Zaccagnini ha avuto l’onore di essere citato come partner dell’Università e con il doppio primato di essere stato il primo ad aver portato il corso di laurea in optometria ell’Aston University fuori dal Regno Unito ed in Italia e di aver gestito la didattica rispettando gli standard universitari inglese richiesti dal QAA:

I laureati del corso italiano a loro agio nell’ambito dell’Università hanno mostrato un pizzico di rammarico per aver concluso un’esperienza fortemente innovativa e stimolante per gli sviluppi professionali che potrà loro aprire.

Gli studenti dell’Istituto Zaccagnini e dell’Aston University proclamati dottori in Optometria e Pratica Clinica

il 17 Luglio nelle Degree Congregations 2018            

Andrea Altieri, già Ottico abilitato
Elena Cupini, già Ottico abilitato
Marta Sequi, già Ottico abilitato
Giulia Stecca, già Ottico abilitato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Back To Top