skip to Main Content
〈 IBZ Sito istituzionale 〉

Multidisciplinarità ed internazionalità sono le mainstream concettuali del programma scientifico del XVIII Congresso Interdisciplinare che si svolgerà a Bologna domenica 8 e lunedì 9 Febbraio.

La scorsa settimana è stata presentata la versione finale del programma del Congresso, organizzato dall’Istituto Zaccagnini, che si articola sui temi della multidisciplinarietà e dell’internazionalità che da anni ormai costituiscono il riferimento di questo importante incontro, giunto al suo diciottesimo appuntamento.

Un folto gruppo di relatori, provenienti dalle Università e dalla pratica professionale, farà interventi sugli argomenti connessi con il tema, di grande attualità, i problemi della visione derivanti dall’uso di strumenti di tecnologia informatica e della comunicazione, scelto per questa edizione del Congresso.

A parlare alla numerosa audience attesa saranno, tra gli altri, il professor Francesco Di Nocera, psicologo e psicoterapeuta, la dottoressa Giulia Pierangeli Neurologo e sul versante delle collaborazioni internazionali con l’Istituto Zaccagnini, il professor Edward Mallen – Direttore della scuola di Optometria e Scienze visive della Bradford University – e il professor James Wolffsohn, Deputy Executive Dean della School of Life and Health della Aston University di Birmingham.

I temi scientifici su cui ruota il Congresso sono molteplici, ma il focus è centrato su miopia, la visione dei bambini, l’occhio secco e le problematiche indotte dai nuovi stili di vita introdotti dalla rivoluzione dell’ICT.

Nel corso delle due giornate congressuali si susseguirà una serie di interventi in cui emerge la presentazione del BSc in Optometry and Clinical Practice Course with Honours, il Corso di Laurea in Optometria e Pratica Clinica che è conferita dalla Aston University e proposta in Italia in collaborazione con IBZaccagnini Vision Sciences Department di Bologna, che ha visto nell’ottobre 2014 l’avvio del primo corso.

A presentare il Corso saranno la dottoressa Fiona Lacey – Associate Dean della School of Life and Health della Aston University di Birmingham – e il dottor Shehzad Naroo, responsabile del Corso e senior lecturer dell’Aston University.

A conclusione della prima giornata si terrà una serata di gala nella quale avverrà la consegna dei diplomi agli ottici che hanno completato a giugno 2014 il loro ciclo di studi presso la scuola di Ottica dell’Istituto Zaccagnini.

BSc in Optometry e Clinical Practice (with Honours) in associazioneLunedì, a integrare a 360 gradi la vocazione interdisciplinare del Congresso, si terrà una Tavola Rotonda dal titolo: “e-commerce e Digital Health come cambieranno il ruolo del centro ottico specializzato e i rapporti industria e distribuzione”

La rapida diffusione in tutti i settori dell’e-commerce sta trasformando la multicanalità, che fino a pochi anni fa era una possibile ipotesi di trasformazione del sistema distributivo, in una realtà in forte espansione destinata a modificare il ruolo dei negozi fisici e il rapporto industria/distribuzione.

Preceduti da un’introduzione della Consulter, Milano su quanto sta accadendo in questi ambiti, si confronteranno Andrea Afragoli – Presidente di Federottica, Fabrizio Brogi, chairman della Nau Spa, Riccardo Pietroni di Greenvision in rappresentanza della distribuzione ottica specializzata e Paolo Pettazzoni, Presidente del Gruppo Lenti Oftalmiche e Vice Presidente di Anfao, Losi Nicoletta, Presidente di Assottica Lenti a Contatto e Sergio Venturini, Amministratore Delegato di GO&PI, a sostegno del punto di vista dell’industria del settore.

Immagini XVII Congresso Interdisciplinare_Pagina_3

Back To Top